Potenziamento cognitivo per l’età evolutiva

A cosa serve il potenziamento cognitivo

Per potenziamento cognitivo si intende un percorso di intervento neuropsicologico individualizzato, progettato a partire dalla valutazione del profilo neurocognitivo del ragazzo, con l’obiettivo di rafforzare in modo efficace e duraturo le competenze e le abilità che risultano più fragili.

Può essere proposto in caso di diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento o altri disturbi dell’età evolutiva, ma anche per ragazzi che presentano profili cognitivi caratterizzati da difficoltà nella memoria di lavoro, di attenzione, a carico delle funzioni esecutive, e delle abilità visuo-spaziali… ovvero funzioni cognitive trasversali, che risultano particolarmente importanti anche nell’apprendimento scolastico.

Cosa potenziare

Gli interventi di potenziamento sono mirati e specifici: pertanto, si lavora in modo specifico su una particolare competenza per l’intero percorso di intervento. A seconda dei bisogni e delle difficoltà presentate dal ragazzo, tenendo in considerazione anche l’età e la richiesta della famiglia o del contesto scolastico, viene definito l’obiettivo del potenziamento. Ad esempio, è possibile realizzare un piano per migliorare la rapidità di lettura, le abilità di comprensione del testo scritto, l’accuratezza ortografica, le strategie di calcolo, le capacità di risoluzione dei problemi matematici, oppure lavorare su particolari funzioni cognitive che risultano fragili.

Quanto dura il potenziamento

La durata del potenziamento, così come anche la cadenza degli incontri, viene definita preliminarmente insieme alla famiglia, e decisa in base all’obiettivo da raggiungere. Una volta terminato il percorso, il ragazzo viene sottoposto ad una valutazione finale che permette di stabilire l’entità del miglioramento raggiunto grazie al potenziamento.

📌 Laboratori di POTENZIAMENTO COGNITIVOSono attivi percorsi individuali di potenziamento degli apprendimenti e delle…

Posted by Dott.ssa Chiara Ruscelli – Psicologa on Thursday, 2 July 2020